BT Logo
Ciao AMICI !!!
Non ti chiediamo, Signore, perché ce li hai tolti. Ti ringraziamo, Signore, perché ce li haidati. San t'Agostino.
Ciao AMICI !!!
Non ti chiediamo, Signore, perché ce li hai tolti. Ti ringraziamo, Signore, perché ce li hai dati.

Sant'Agostino.
  ZonaZen by Belu
  Ultimi messaggi BT-Forum
Nuovo Report
Ieri favoloso ....e' arrivata l'acqua....http://www.b rianzatour.o rg/r...
Nuovo Report
Ape sul Faglio da antoligiahttp://www.b rianzatour.o rg/report.ph p?IDRe...
Nuovo Report
Moo Bici Milano 2019http://www.b rianzatour.o rg/report.ph p?IDReport=1 9...

Da: infos@frondaison.tech
...
Nuovo Report
E-bike a Cervinia.......http://www.b rianzatour.o rg/report.ph p?IDRepor...

Tutti i messaggi...
  Ultimi messaggi CKI
Tutti i messaggi...
  Ultimi aggiornamenti CKFiumi
Vai al sito...
  Ultimi articoli PBI
Login utenti
Nome utente
Password
Germanasca — BrianzaTour

15/06/2009 - Germanasca

Nonno
Germanasca ma che che bello, che bello, che bello!!!!
Che bello avere la possibilta di usufruire di un network di contatti tramite il Brianza Tour che ti permette di partire da Monza solo e beccare in loco un bel gruppo di amici che arrivano dalla Liguria e da Alessandria per una discesa coi fiocchi. La potenza della rete....
Che bella la zona della val Germanasca, merita davvero.
Che bella giornata, un sole che spacca le pietre acqua abbondante e cristallina una favola.
Partiamo dall'inizio. Volevo andare in canoa Sabato, buona parte dei Biranza Tourer puntano alla solita val Sesia, per carita bellissima ma quest'anno l'ho percorsa e la percorrero ancora abbondantemente, mi solletica l'idea di fare qualcosa di diverso e colgo al volo la proposta di Fred che mi dice Germanasca. Tento di trovare al meno un compagno di viaggio, non lo trovo me ne fotto e vado giu solo. ;-) ;-) Ci ho beccato, ottima compagnia, discesa da favola bel livello allegro e un bel sole spacca pietre. Al ritrovo siamo in sei io, Fred, Stefano, Andrea, Pizzo, Andrea (AL). Il gruppo si affiata in un baleno e andando all'imbarco le occhiate sul fiume ci confermano che il Germanasca ha un buon livello...he he he. La discesa ha un bel ritmo Fred, Stefano e Andrea fanno le linee e noi giu che si balla....io semino un paio eskimi in giro e ogni tanto si vede qualche canoa che punta al cielo.... evvaaaiii di candeloni. Ma dopo meta discesa ci pensa Andrea (AL) a dare spettacolo si fa acchiappare da un buco bastardo si infila in appoggio ravana ma rimane incollato li, non molla il tempo passa ed il testa a tesa tra buco e Andrea (AL) continua...Tutti noi siamo piazzati a valle in attesa degli eventi e Fred fa a tempo a sbarcare risalire di 30 mt ...i due sono ancora in piena battaglia lancia la corda che viene afferrata e il mitico Andrea (AL) viene tirato fuori indenne. Ululati di vittoria si elevano da tutto il gruppo. Poco dopo Pizzo non vuole passare inosservato in un tratto di relax rilassa le gambe levandole dal premicosce e il Germanasca non ci pensa due volte a capottarlo....e bagno he he he he !!!! Al passaggione dello sbarramento rotto Fred e Stefano pennellano. Grandi!!! Gli altri trasbordano. Il passaggio seguente e veramente potente una esse da orgasmo...che figata. Segnalo verso la fine il passaggio che termina con una nicchia a dx con quel livello la corrente ciuccia nella nicchia di bestia..... attenzione!!!!

Aug Lorenzo
Fred
L'età, avanza soprattutto per gli amici e la cosa non può che preoccuparmi, visto che seguirò a ruota. In settimana mi chiama Pizzo e mi decanta un Germanasca da favola, acqua limpida e livellone. E' deciso abbiamo solo il sabato e lo convinco a portarci, l'ha già fatto la domenica precedente, solo da 6 giorni, sarà come seguire mamma papera. Niente di tutto ciò. Vuoto assoluto... non si ricorda nulla, nemmeno dove è passato la settimana precedente con lo stesso livello. E ha solo 2 anni più di me!!! Spero che sia tutta colpa del fumo.
Andiamo su con il giovane Scafo, Spigno, Pizzo e Andrea Santoni. Allo sbarco a Pomaretto ci attende già il Nonno. 
Lasciamo una la macchina di Pizzo all'ombra con Smoky ed raggiungiamo l'imbarco a Perrero. Mi ero sempre imbarcato più in alto appena sotto la confluenza ma Pizzo mi dice che è un casino e che il livello è alto. Li a Perrero all'area camper comunque l'imbarco è agevole. 
Fa caldo, appena indossata la giacca d'acqua si scoppia e la voglia di entrare cresce. 
Ci imbarchiamo tutti, la corrente tira, guardiamo Pizzo come per dire "vai che Ti seguiamo" ma lui sta dietro con freno tirato. 
Capito, formazione solita, Stefano e Andrea aprono ed il gruppo segue. 
Dopo un Km. c'è il primo artificiale sarebbe percorribile ma con questo livello abbondante preferiamo non rischiare, e trasbordiamo a dx. 
Subito dopo inizia una bella rapida Paolino si blocca, è la rapida che avevamo guardato dalla strada Salendo, con Stefano partiamo e via senza problemi. Quasi a metà percorso troviamo un'artificiale, Andrea in difficoltà nella morta va giù a memoria a destra, dall'alto non ci convince. 
Paolo fa scena muta,fortunatamente riusciamo ad ispezionare e a centro sx si passa bene, nessun ritorno. 
Circa mezzo km. dopo troviamo il penultimo artificiale che è proprio da trasbordare, ce lo dice anche Paolino. Si scende a dx e poi si attraversa su ponte pedonale. Siamo a metà percorso, qui il Germanasca inizia ad ingolarsi e da il meglio con belle rapide, passaggi e buconi. In uno Andrea da il meglio di se  entrandoci ed aspettando almeno la corda per almeno un minuto e mezzo. Il giovane farà strada. Arriviamo al passafieno chiave, un semi artificiale in gola che fortunatamente con questo livellone lascia un bel linguine a dx per passare, subito a sinistra però fa un bucone da paura che spaventa particolarmente. Lo facciamo io e Stefano ed aspettiamo gli altri dall'agevole imbarco svizzero. 
 
Da qui c'è l'ultimo km e mezzo, il più entusiasmante, rapidoni buconi. Alla fine di una di queste rapide Paolino viene punito dal Germanasca per essersi dimenticato il percorso e gli fa fare un meritato bagnetto. Fortunatamente Scafo, Stefano ed il Nonno recuperano agevolmente tutto. 
Siamo all'ultima rapida, la settimana precedente avevano nuotato in 3. Scendono gli altri a vederla e mi fanno segno che a centro sx si passa, candelone e poi sorpresone... il livello alto ti porta in un bel nicchione, non particolarmente pericoloso ma la corrente è forte. A fatica riesco ad evitarlo, scatto fuori con la corda per aiutare gli altri e non dico nulla della nicchia a chi deve ancora scendere proprio per evitare inutili stress psicologici, sono li con la corda pronto a far sicura. Tanto il grande vantaggio  di questo nicchione è che anche se sbagli a lanciare la corda la corrente ti invia il sacco direttamente al destinatario che è li a pucciare. 
Vai Nonno aspetto le foto. 
 
Ciaooo
Germanasca ma che che bello, che bello, che bello!!!!
Che bello avere la possibilta di usufruire di un network di contatti tramite il Brianza Tour che ti permette di partire da Monza solo e beccare in loco un bel gruppo di amici che arrivano dalla Liguria e da Alessandria per una discesa coi fiocchi. La potenza della rete....
Che bella la zona della val Germanasca, merita davvero.
Che bella giornata, un sole che spacca le pietre acqua abbondante e cristallina una favola.
Partiamo dall'inizio. Volevo andare in canoa Sabato, buona parte dei Biranza Tourer puntano alla solita val Sesia, per carita bellissima ma quest'anno l'ho percorsa e la percorrero ancora abbondantemente, mi solletica l'idea di fare qualcosa di diverso e colgo al volo la proposta di Fred che mi dice Germanasca. Tento di trovare al meno un compagno di viaggio, non lo trovo me ne fotto e vado giu solo. ;-) ;-) Ci ho beccato, ottima compagnia, discesa da favola bel livello allegro e un bel sole spacca pietre. Al ritrovo siamo in sei io, Fred, Stefano, Andrea, Pizzo, Andrea (AL). Il gruppo si affiata in un baleno e andando all'imbarco le occhiate sul fiume ci confermano che il Germanasca ha un buon livello...he he he. La discesa ha un bel ritmo Fred, Stefano e Andrea fanno le linee e noi giu che si balla....io semino un paio eskimi in giro e ogni tanto si vede qualche canoa che punta al cielo.... evvaaaiii di candeloni. Ma dopo meta discesa ci pensa Andrea (AL) a dare spettacolo si fa acchiappare da un buco bastardo si infila in appoggio ravana ma rimane incollato li, non molla il tempo passa ed il testa a tesa tra buco e Andrea (AL) continua...Tutti noi siamo piazzati a valle in attesa degli eventi e Fred fa a tempo a sbarcare risalire di 30 mt ...i due sono ancora in piena battaglia lancia la corda che viene afferrata e il mitico Andrea (AL) viene tirato fuori indenne. Ululati di vittoria si elevano da tutto il gruppo. Poco dopo Pizzo non vuole passare inosservato in un tratto di relax rilassa le gambe levandole dal premicosce e il Germanasca non ci pensa due volte a capottarlo....e bagno he he he he !!!! Al passaggione dello sbarramento rotto Fred e Stefano pennellano. Grandi!!! Gli altri trasbordano. Il passaggio seguente e veramente potente una esse da orgasmo...che figata. Segnalo verso la fine il passaggio che termina con una nicchia a dx con quel livello la corrente ciuccia nella nicchia di bestia..... attenzione!!!!

Aug Lorenzo

 
Tutte le foto ed i filmati presenti su questo sito possono essere liberamente inseriti in altri siti a patto che venga sempre segnalato (attraverso un link a www.brianzatour.org) che provengono da questo sito.
 
Stefano
Trasbordo
Artificiale
Fred
Pizzo
Stefano azione
bho o Stefano o Fred
Andrea
Stefano boof
Fred boof
In morta
Gli Andrea
Ancora in morta
Andrea e Fred
Fred acquona
IMGP0436
Andrea acquona
Ancora Andrea
Fred sbarramanto rotto
Stefano sbarramento rotto
Panoramica
Credits