BT Logo
Ciao AMICI !!!
Non ti chiediamo, Signore, perché ce li hai tolti. Ti ringraziamo, Signore, perché ce li haidati. San t'Agostino.
Ciao AMICI !!!
Non ti chiediamo, Signore, perché ce li hai tolti. Ti ringraziamo, Signore, perché ce li hai dati.

Sant'Agostino.
  ZonaZen by Belu
  Ultimi messaggi BT-Forum
RE: Nuovo Report
pure io ......
RE: Nuovo Report
Bella Nonno, tu hai perfettamente ragione, ma... io sarei anche un p...
Nuovo Report
Viaggia con la fantasia e i ricordi .....http://www.b rianzatour.o rg/r...
Grandi vantaggi Fiscali
Da: infos@melmarket.fun
...
TF-8?Q?Fw:Giorgio
Da: prueba@multimodalservices.com
https://bit. ly/3nMaHpc Rilassati ,Giorgio ____________ ____...

Tutti i messaggi...
  Ultimi messaggi CKI
Tutti i messaggi...
  Ultimi aggiornamenti CKFiumi
Vai al sito...
  Ultimi articoli PBI
Login utenti
Nome utente
Password
Pontone 2 Giugno — BrianzaTour

06/06/2011 - Pontone 2 Giugno

Fred
Quattro giorni all'insegna dell'acqua e del volume, ma anche una bella chicca tecnica ed una gara di canoa, cosa chiedere di più?

 

Giovedì 2 assieme a Scafo, come al solito in ritardo e a Demetrio partiamo da Alessandria Ovest e raggiungiamo le Valli di Lanzo. 

Abbiamo un appuntamento con Valerio Regina, local indiscusso. 

I livelli sono molto alti tanto cha alcuni gruppi non si sono imbarcati vendendo l'acqua scura. Valerio però ci dice che sono un po più bassi del giorno prima dove loro avevano fatto Lanzo con gran volumone. 

Guardiamo il livello e decidiamo di imbarcarci a Cantoira, al gruppo si aggiungono due ragazzi local dei quali non ricordo il nome, uno ha 16 anni!!

Valerio dice che così alto non l'aveva mai fatto…. partiamo quindi in punta di pagaia con tensione decrescente, sempre pronti a buttarci nella prima morta. Fila tutto liscio, uno dei due ragazzi nuota alla confluenza ma recuperiamo tutto senza grossi problemi. 

Lanzo è enorme direi sui 80-100 m3. Ondoni e bucini da camion che evitiamo grazie anche al tratto conosciuto da Valerio. 

Ci fermiamo con il camper alla confluenza con Viù. Di notte piove bene e Viù al mattino si presenta bello carico, 0,70 all'idrometro (30-40m3). Decidiamo di imbarcarci a monte di Viù e ci spariamo in 1,5 ore una 12 km fino alla confluenza. Trasbordiamo giusto la diga a vale di Lanzo. Con Noi c'è anche Alex Amarax, un ragazzo russo amico di Scafo che ci ha raggiunto la sera prima.

Finita la discesa, consumiamo un pasto e ci dirigiamo in Valsesia in quanto Scafo deve presentare il filmato, ed il mio sarà la giornata successiva. 

 

Anche in Valsesia i livelli sono belli alti ed il tempo è nuvoloso. Spigno e gli altri genovesi hanno passato la giornata a montare e provare la rampa per la gara Exo.

Arriviamo che piove sono tutti fortunatamente camperizzati e parcheggiati poco prima di Campertogno. Scrocchiamo due costine alla mega grigliata offerta dal Giangi e poi verso le 21,30 siamo in teatro per i filmati. 

Forse causa troppi eventi, meteo scoraggiante la sala è un po vuota e i filmati non sono belli come questa manifestazione meriterebbe. 

Per inciso ricordo che c'erano 4 categorie di filmati con 3 premi da 1000€ ed una da 500. Forse questo servirà a far aprire gli occhi ai canoisti. 

Piove tutta la notte sabato mattina i livelli sono ancora più alti. La rampa deve essere messa in sicurezza gli exo's team vanno ad assicurarla e poi si perdono con le gambe sotto il tavolo. Io e Scafo grazie a Tedoldi ci spariamo un super Landwasser, che non avevo mai fatto "ad oggi, in questo precisisissimo momento ho percorso xxx fiumi in x continenti- record imbattuto della Liguria di ponente"

Discesa del Landwasser semplicemente super, livello grasso ma ideale per il primo tratto alquanto impestato fino al salto. Il salto semplicemente spettacolo e le rapide sotto grandiose. Grazie a Claudio che ha aperto permettendoci di scendere in sicurezza praticamente a vista. In 33 minuti eravamo al saltone. 

Segnalo burbata del Gambero che fa il recupero non rendendosi conto che le canoe di Patrick e Claudio erano ancora sul tetto del furgone e risale con sua macchina vuota non vedendo 2 ciffoni colorati sul tetto di un furgone: Da Oscar

Scafo che è giovane si para anche un tratto di gara serale e si perde la grigliata offerta dalla Exo. 

Alla sera tutti a teatro per l'ultima serata della rassegna. 

Domenica piove, ma il Sesia ha una portata ragionevole. Si decide per una sprint sulla rapida di Campertogno. Gara in due manche valido il miglio tempo. Questo mi permette di azzardare una linea diversa e portarmi in cima alla classifica master B, tra l'altro categoria più numerosa. 

L'organizzazione della Eddyline, Albertone e di Tommaso è fantastica, peccato la scarsa partecipazione dei canoisti alla gara ed è triste notarne altri con la salamella in mano offerta dallo sponsor la sera prima e con il culo altrove al momento della gara. 

Oltretutto i premi erano ricchi, in denaro ai primi 3 e ben due canoe sorteggiate oltre che molto materiale in neoprene. Quasi tutti hanno vinto qualcosa. 

Scafo poi mi convince per un Alpin con livello super. Dovevo tornare presto ma lui mi rassicura…. dai 10 minuti e siamo giù. 

Ci abbiamo messo 15 minuti solo a recuperare la sua pagaia a valle delle stufe e 10 per la canoa altri 400 metri più in giù…..

 

Peccato veramente che alla manifestazione di Angelo e alla gara Exo c'è stata scarsa partecipazione e che molti dei premiati ai filmati erano assenti

Lo sforzo degli organizzatori è stato veramente importante e noi canoisti  siamo grandi a darci la zappa sui piedi. 

 

Poche foto….con pioggia e volume è sempre un casino…., alcune le ho rubate da FB a Marina…. tank…
Quattro giorni all'insegna dell'acqua e del volume, ma anche una bella chicca tecnica ed una gara di canoa, cosa chiedere di più?

 

Giovedì 2 assieme a Scafo, come al solito in ritardo e a Demetrio partiamo da Alessandria Ovest e raggiungiamo le Valli di Lanzo. 

Abbiamo un appuntamento con Valerio Regina, local indiscusso. 

I livelli sono molto alti tanto cha alcuni gruppi non si sono imbarcati vendendo l'acqua scura. Valerio però ci dice che sono un po più bassi del giorno prima dove loro avevano fatto Lanzo con gran volumone. 

Guardiamo il livello e decidiamo di imbarcarci a Cantoira, al gruppo si aggiungono due ragazzi local dei quali non ricordo il nome, uno ha 16 anni!!

Valerio dice che così alto non l'aveva mai fatto…. partiamo quindi in punta di pagaia con tensione decrescente, sempre pronti a buttarci nella prima morta. Fila tutto liscio, uno dei due ragazzi nuota alla confluenza ma recuperiamo tutto senza grossi problemi. 

Lanzo è enorme direi sui 80-100 m3. Ondoni e bucini da camion che evitiamo grazie anche al tratto conosciuto da Valerio. 

Ci fermiamo con il camper alla confluenza con Viù. Di notte piove bene e Viù al mattino si presenta bello carico, 0,70 all'idrometro (30-40m3). Decidiamo di imbarcarci a monte di Viù e ci spariamo in 1,5 ore una 12 km fino alla confluenza. Trasbordiamo giusto la diga a vale di Lanzo. Con Noi c'è anche Alex Amarax, un ragazzo russo amico di Scafo che ci ha raggiunto la sera prima.

Finita la discesa, consumiamo un pasto e ci dirigiamo in Valsesia in quanto Scafo deve presentare il filmato, ed il mio sarà la giornata successiva. 

 

Anche in Valsesia i livelli sono belli alti ed il tempo è nuvoloso. Spigno e gli altri genovesi hanno passato la giornata a montare e provare la rampa per la gara Exo.

Arriviamo che piove sono tutti fortunatamente camperizzati e parcheggiati poco prima di Campertogno. Scrocchiamo due costine alla mega grigliata offerta dal Giangi e poi verso le 21,30 siamo in teatro per i filmati. 

Forse causa troppi eventi, meteo scoraggiante la sala è un po vuota e i filmati non sono belli come questa manifestazione meriterebbe. 

Per inciso ricordo che c'erano 4 categorie di filmati con 3 premi da 1000€ ed una da 500. Forse questo servirà a far aprire gli occhi ai canoisti. 

Piove tutta la notte sabato mattina i livelli sono ancora più alti. La rampa deve essere messa in sicurezza gli exo's team vanno ad assicurarla e poi si perdono con le gambe sotto il tavolo. Io e Scafo grazie a Tedoldi ci spariamo un super Landwasser, che non avevo mai fatto "ad oggi, in questo precisisissimo momento ho percorso xxx fiumi in x continenti- record imbattuto della Liguria di ponente"

Discesa del Landwasser semplicemente super, livello grasso ma ideale per il primo tratto alquanto impestato fino al salto. Il salto semplicemente spettacolo e le rapide sotto grandiose. Grazie a Claudio che ha aperto permettendoci di scendere in sicurezza praticamente a vista. In 33 minuti eravamo al saltone. 

Segnalo burbata del Gambero che fa il recupero non rendendosi conto che le canoe di Patrick e Claudio erano ancora sul tetto del furgone e risale con sua macchina vuota non vedendo 2 ciffoni colorati sul tetto di un furgone: Da Oscar

Scafo che è giovane si para anche un tratto di gara serale e si perde la grigliata offerta dalla Exo. 

Alla sera tutti a teatro per l'ultima serata della rassegna. 

Domenica piove, ma il Sesia ha una portata ragionevole. Si decide per una sprint sulla rapida di Campertogno. Gara in due manche valido il miglio tempo. Questo mi permette di azzardare una linea diversa e portarmi in cima alla classifica master B, tra l'altro categoria più numerosa. 

L'organizzazione della Eddyline, Albertone e di Tommaso è fantastica, peccato la scarsa partecipazione dei canoisti alla gara ed è triste notarne altri con la salamella in mano offerta dallo sponsor la sera prima e con il culo altrove al momento della gara. 

Oltretutto i premi erano ricchi, in denaro ai primi 3 e ben due canoe sorteggiate oltre che molto materiale in neoprene. Quasi tutti hanno vinto qualcosa. 

Scafo poi mi convince per un Alpin con livello super. Dovevo tornare presto ma lui mi rassicura…. dai 10 minuti e siamo giù. 

Ci abbiamo messo 15 minuti solo a recuperare la sua pagaia a valle delle stufe e 10 per la canoa altri 400 metri più in giù…..

 

Peccato veramente che alla manifestazione di Angelo e alla gara Exo c'è stata scarsa partecipazione e che molti dei premiati ai filmati erano assenti

Lo sforzo degli organizzatori è stato veramente importante e noi canoisti  siamo grandi a darci la zappa sui piedi. 

 

Poche foto….con pioggia e volume è sempre un casino…., alcune le ho rubate da FB a Marina…. tank…

 
Tutte le foto ed i filmati presenti su questo sito possono essere liberamente inseriti in altri siti a patto che venga sempre segnalato (attraverso un link a www.brianzatour.org) che provengono da questo sito.
 
Gara 1
Gara 2
P6020036
P6020037
P6020038
P6030039
P6030040
P6030041
P6040042
P6040045
P6040048
P6040049
Credits