BT Logo

Taverone .... Pec day !

di Violo   —   07 marzo 2017

Pec day !

Che giornata e che Taverone qualcuno direbbe bello morbido !!!

Il weekend inizia con il solito meteo bizzarro piove a zone e gli idrometri passano da secco a pieno a di nuovo secco in poche ore !

Il Pante in astineza da canoa inizia con le sue previsioni, dopo aver dichiarato "non sono in forma" fissa la meta nel classico e intramonatabile Taverone, promettendo sole e livello ideal in effetti ci prende quasi al 100% se non fosse per quel non nulla di pioggia e grandine all'imbarco !

Veniamo al Pec anche lui dichiara che non è in forma non vuole fare la fine dell' ultimo giro sul Taverone trasformatosi in Magra alto e poi Civasola dove non si era imbarcato , quindi mi manda un messaggio secco alla sera dicendo che se l' indomani l'idrometro non fosse stato rosso alle 8 sarrebbe venuto da me e bon !

Quindi io resto temporaneamere solo, lo young team (l'alpine spirit) è andato il giorno prima sull' Orba e a Pavia non c'è nessuno disposto a venire ma arriva la chiamata del Luigi Paracchini (residente a Pavia x studio e per ora immune alla sindrome pavese ) che dire ottimo hoil badante giovane e forte che mi riporterà a casa sano e salvo !!!

IL Pec si presenta puntuale e bello carico così partiamo all inseguimento della pante car strapiena con Poalo Ettore Miky e Lolo arrivati alla Cisa dove solitamente si abbandonano nubi pioggia e gelo e si trova caldo e sole ma questa volta la condizione è inversa e sale un po la preoccupazione !!!

Giunti a Licciana inizia la solita bagarre per decidere cosa fare, oltre a noi in valle c'è un bel gruppo di local che decidono di fare Comano+Taverone ovviamente il nostro team leader (Pante) cosa decide ... dalla parte opposta Tavernelle+Taverone ......voi mica!!!

Saliamo all'imbarco piove, grandina e fa fresco , sfruttiamo un balcone e la fermanta mezza distrutta dell' autobus x cambiarci ovvio appena finito smette e esce uno sprazzo di sole ! Miky e il Pante sembrano usciti  da un catalogo di matreiale canoistico drysuit salvagente in tinta, pagaia nuova, barca nuova ecc ecc insomma una sfilata !!

Scendiamo verso l'imbarco al mulino il livello non è altissimo ma gia la prima rapida ha il suo perchè (morbida).

Il Pante e quasi tutto il gruppo risale 100 metri per fare anche la rapida sopra al mulino in quel momento pero mi esce tutta l' esperienza del vecchio  canoista e mi chiedo perchè se l' imbarco è in discesa devo fare altri metri in salita per partire a freddo su un flipper ? Infatti da li a poco  arriverà il Pante urlando bagnoooo e poi Paolo a nuoto che stabilisce il record del bagno più veloce, ma la stagione è ancora all' inizio !!!

Il pante insegue e recupera la barca ma Paolo è purtroppo KO ha battuto sedere e spalla quindi abbandona la discesa peccato!

Il Pec nel frattempo restando in coda al gruppo inizia la sua discesa da antologia con la esse nella goletta ormai detta la SPEC!

La discesa continua il livello è buono qualche pianta da evitare ma fila via tutto liscio con eskimo fantastico del Pec a fine tratto da li in poi inizia il taverone classico !

Il Pante istruisce il gruppo dicendo qui si cambia musica entra l altro ramo e la portata raddoppia quindi avanti i giovani e forti cosi fanno le linee e recuperano i pezzi in caso di bagno e dietro i vecchi, ultimo il Violo (cosi se resto in un buco mi prendono al secondo giro) !!

Il fiume pompa per bene il Pec è in forma il paracca, miky e lolo sono al luna park io e il pante piu in difesa io infilo anche un mezzo eskimo in un pasassaggio dove pero purtroppo Ettore si spara un bagno il primo dei tre (?) che farà, si recupera tutto e si riparte ma appena dopo va di nuovo a bagno siamo appena prima della temutissima e famosa spaccatura!!!

Parte un po di confusione io speravo di scendere ad ispezionare ma vedo che il Pante parte (ma come non era avanti i giovani ??) dietro a lui Miky e poi il Paracca io che faccio aspetto vado ma si vado sono leggermente dietro tanto che vedo una bagarre con due sulla riva che sembrano camminare sulle acque miky che taglia a dx sul marciapiede il paracca che accelera e centra il pante nel buco che rotola .....ovvio li mi scatta la reattivita da vecchio esito quel tanto che basta e arrivo di traverso nel buco che ha appena frullato l' altro vecchio stessa sorte e stessa corda cosi mi trovo abbracciato alla stessa pianta con lui !!!Fantastico anche chi dalla riva ne ha presi due in un lancio solo !!

Poco male bagno corto che segna piu il morale che il fisico unica menata che ho lasciato una scarpa incastrata nella barca cosi per recuperare la barca 100 metri piu in basso (recuperata dal luigi e da quelli del gruppo sceso prima) opto per nuotare ancora meglio che camminare scalzo sulla rivia e giusto per apprezzare la mia nuova drysuit (direi fantastica) !!

Anche il Pante nuota e recupera la barca e si riparte ... be il Pec neanche a dirlo nel frattempo pennella la spaccatura e ci raggiunge con il sorriso (beffardo) stampato a 200 denti e pure Ettore !!

Anche l'altro gruppo ha il suo da fare per recuperare pezzi in giro noi proseguiamo ma scatta l'ultimo bagno di Ettore che stanco decide di uscire noi ci facciamo gli ultimi km di cavalcata e siamo allo sbarco io sempre senza la scarpa che si è persa.... ma solo temporaneamente visto che il mitico local Andrea la trova e porta allo sbarco !

Direi giornata strepitosa Pec voto 10 discesa dell'anno Pante/Violo un po meno !!!

Per fortuna al rientro il bar indescrivibile della amica russa del Pante è chiuso e si va a mangiare con la M maiuscola !!
Credits