BT Logo

Kayak - Upper Strona di Postua

di Gange   —   06 novembre 2018

"Gange, per il navigatore, Postua!" ...."Eh?! Cosa devo postare nel navigatore??"....Cominciamo bene...
Lo Strona di Postua (tratto Upper) è la chicca che Alberto ha tirato fuori per questo lungo ponte pieno d'acqua. Un tratto talmente imboscato e normalmente talmente secco che la sua frequentazione canoistica è un pò come un evento astronomico, tipo cometa di Halley.

L'occasione per me è allettante, oltre alla compagnia giusta (sono con Alnselmo e Alberto) e la possibilità di conoscere una valle nuova, posso steccare un nuovo fiume. Il posto è talmente ameno che all'imbarco, ragigungibile in fuoristrada solo se trovi il cancello aperto, vieni accolto da un amichevole cartello "Pericolo Lupi", Nelle casette della frazione di certo non ci vivono degli influencer, se vai a vivere lassù la socialità non è il tuo forte.

Guardando la strada mentre risaliamo il torrente guardo il livello e mi viene da pensare "presto questo torrente si tingerà di rosso!".

Non rosso sangue, ma il rosso Jackson del polietilene del mio kayak. Fortunatamente una volta in acqua il livello è accettabile, mancherebbe la famigerata spanna in più ma per un torrente una-tantum va bene lo stesso.

Discesa divertente, non extrem ma neanche piattone in un contesto selvaggio. Da segnalare solo un passaggio dopo circa 2km che finisce davanti a un sifone. Il presidente sarebbe carico e vorrebbe farlo, alla fine lo trasbordiamo facilmente tutti.

Tutto bene insomma, o almeno tutto bene fino a 100 metri prima dello sbarco dove lo Strona regala ad Anselmo un pugilistico uno-due: Improvvisamente vedo Anselmo "inchiodarsi" in mezzo ad una rapidella banale. Si inchioda letteralmente perchè un tondino ha perforato lo scafo e ancora grazie che non ci sono conseguenze fisiche.

Dopo pochi minuti sbarchiamo e una roccia viscida lo manda a gambe all'aria facendogli urtare malamente il polso. Meno male che nel team abbiamo un dottore, poco importa se è un veterinario, che subito propone medicamenti e radiografie, ma Anselmo è pur sempre il presidente del KTT e decreta che come antidolorifico una birra va benissimo, massiccio!

Grazie Alberto Pusher di fiumi!
Credits